P2P-SSim

Casualmente, qualche giorno fa, ho ritrovato in rete un video che ho caricato io più di 10 anni fa, che mostra il funzionamento del software che ho sviluppato per la mia tesi di laurea.

Questo software, sviluppato in Java in AnyLogic, aveva il compito di simulare il funzionamento di una rete P2P; era possibile generare dinamicamente una rete con un numero di nodi definito (per esempio nel video erano 500) e collegarli tra loro in base ad una logica di “vicinanza”. Ogni nodo simulava un PC in una rete P2P ed aveva per cui la possibilità di richiedere al network file di cui eseguire il download e condividere i propri file.

Nella rete erano dinamicamente inseriti nodo “buoni” e nodi “cattivi”; i primi avevano un comportamento sano per la rete e scambiavano file “puliti”. I secondi invece avevano comportamento “cattivo” e tra i propri file inserivano volutamente anche file malevoli.

Lo scopo del progetto era simulare come una rete P2P potesse auto proteggersi ed isolare i nodi malevoli in base ad algoritmi basati sul ranking dei nodi.

Di seguito il video della simulazione:

A vedere questo video mi scende una lacrimuccia…sono già passati più di 10 anni…

Share with: